ITALIANO  ENGLISH   

  • scegli tra


Ricerca avanzata

Universitá degli Studi di Genova

DIPARTIMENTO DI ITALIANISTICA, ROMANISTICA, ANTICHISTICA, ARTI E SPETTACOLO (D.I.R.A.A.S.)

Coordinatore: Veronica Pesce
Progetto informatico: Giulio Andreoletti , Andrea Ficini
Comitato scientifico: Andrea Aveto, Giorgio Bertone, Leo Lecci
Collaboratori: Francesca Bulian, Andrea Lanzola, Matteo Navone, Alessandra Piatti, Rocco Spigno
Stagisti: Martina Serra

L´Unità di Ricerca afferisce al Dipartimento di Italianistica Romanistica Arti e Spettacolo dell´Università degli Studi di Genova (D.I.R.A.A.S.), nato nel 1999 dall´unione dell´Istituto di Italianistica, di Filologia romanza e di Storia dell´arte, e oggi parte della Scuola di Scienze Umanistiche. Il progetto si inserisce in questa sede nel solco di una tradizione di studi d´ambito storico-artistico e filologico-letterario articolati in specifiche linee di ricerca («dinamiche della cultura figurativa del XIX e del XX secolo», con attenzione precipua alla «storia del design grafico e rapporti con le arti figurative» ed «Edizione scientifica (filologico-ecdotica) di testi poetici e in prosa e di epistolari dei piú importanti scrittori liguri otto-novecenteschi», con la relativa sottolinea «Studio dei rapporti tra letteratura e paesaggio e tra letteratura e arte»). Il Dipartimento ha ripetutamente collaborato con vari archivi ed enti del territorio ligure e non solo, fra i quali la Fondazione Mario Novaro, il cui materiale documentario è al centro dell´attività prevista in questa Unità di Ricerca.

L´Unità di Genova si occuperà in ottica multidisciplinare e innovativa di «La Riviera Ligure», nata come bollettino pubblicitario della Ditta dell´Olio Sasso di Oneglia (oggi Imperia) nel 1895 (primo esempio di House Organ in Europa) e divenuta in breve, ad opera del suo direttore e proprietario Mario Novaro, rivista artistica e letteraria di altissimo profilo, multiforme e poliedrica esperienza culturale tra le piú interessanti del panorama italiano ed europeo primo novecentesco.

Anzitutto sarà effettuata la digitalizzazione dei documenti d´archivio relativi a «Riviera» che saranno resi disponibili in rete insieme con il periodico su questa stessa piattaforma informatica, la cui innovativa struttura favorirà la ricerca attraverso una nuova modalità di fruizione della rivista e dell´archivio medesimo.

Superando il consueto orientamento disciplinare e settoriale si procederà ad un nuovo approccio metodologico che garantirà un riesame dell´esperienza di «Riviera» nel suo complesso con particolare attenzione all´originale e compiuta sintesi di linguaggi differenti (figurativo e verbale), integrando finalmente, in maniera sinergica, i due piani, artistico e letterario, allargando l´indagine al di fuori dei confini nazionali per valutare finalmente con un complessivo bilancio il vero e proprio ruolo di mediazione culturale tra Italia ed Europa, di cui «Riviera» è un caso precoce ed emblematico, in termini di cultura visiva ´alta´ e in quella piú divulgativa. Sarà altresí studiata l´influenza di piú ampio raggio che il periodico ha avuto contribuendo in modo determinate alla cristallizzazione di una certa immagine della riviera ligure medesima (con cui fin dal titolo scelto per la testata il legame si profila strettissimo). Arte e letteratura sono state, almeno in parte, strumento per un intento pubblicitario e promozionale, esaltando le caratteristiche produttive, dunque socio-economiche e culturali della regione, favorendo la cristallizzazione di un paesaggio riconoscibile e peculiare, funzionale a fini propagandistici. L´équipe di ricercatori prenderà in esame questi aspetti nel quadro delle finalità della Convenzione Europea del Paesaggio, in accordo con le indicazioni enunciate nel programma Horizon 2020 (European Framework Programme for Research and Innovation).

 


 

Miur

 Scuola Normale Superiore Pisa    Universitàdegli Studi di Genova

Universitàdegli Studi di SienaUniversitàdegli Studi di Udine